A partire da settembre 2018, Google cambierà le informazioni per l’utente per gli URL “HTTPS” su Chrome.

Si da per scontato che i siti siano sicuri. Quindi non apparirà più la scritta Sicuro in verde.

Viceversa, i siti HTTP continueranno ad essere identificati con la scritta “Non sicuro” con testo di colore rosso.

Il passaggio da un sito http ad uno https non è un passaggio banale ed immediato. E’ necessario un hosting che supporti il servizio a prezzi onesti.

Teniamo anche in considerazione che un sito https riceve oggi un vantaggio anche a livello di indicizzazione nella ricerca organica di google. A parità di contenuto google indicizzerà in maniera migliore i siti sicuri.

Se avete un sito aziendale e volete avere qualche informazione in più su come procedere per rendere il vostro sito sicuro contattateci per un a consulenza.